Acetaia La Cà dal Nôn

Assapora

Acetaia La Cà dal Nôn

L'acetaia La Cà dal Nôn produce Aceto Balsamico Tradizionale di Modena da 4 generazioni: fu il bisnonno Alfonso che per primo inizio questa tradizione avviando le prime batterie di botti nell'antica casa in sassi di fiume a Vignola. Da allora i sottotetti della “Cà dal Nôn”, in dialetto modenese “Casa del Nonno” sono pieni di botticelle dove silenziosamente matura questo aceto unico al mondo. 

L'acetaia è un mondo senza tempo, dove gli anni scorrono lenti e gli uomini si muovono cura ed attenzione amorevoli. Pian piano il mosto d'uva cotto, che nasce dolce e fruttato, acquista acidità, struttura, profondità, equilibrio e si trasforma attraverso l'esperienza di Vittorio, il nipote di Alfonso, in un prodotto complesso che dialoga col palato e l'olfatto e veste i cibi in modo unico ed originale.

La degustazione dei tradizionali della Cà dal Nôn è un piccolo viaggio nella storia di famiglia: fra i prodotti invecchiati non meno di 12 anni e gli extravecchi, invecchiati non meno di 25anni, Mariangela e Michele, i bis nipoti di Alfonso, hanno selezionato alcune linee dedicandole ai nonni Franco e Demetria ed al papà Vittorio. E così si può assaporare il profumo fruttato del legno di gelso e ciliegio e la piacevole delicata resinosità del legno di ginepro.

L'acetaia è sempre aperta, su prenotazione, per visite e degustazioni, se capitate in visita all'azienda verso la fine di settembre, i primi giorni di ottobre, verrete accolti nella corte interna dell'antica casa dal profumo del mosto in cottura, potrete fare una sosta all'ombra del secolare vigneto, giocare un po' con la quinta generazione che avanza e se avrete voglia, seguire le operazioni di raccolta dell'uva, certificata biologica, nei vigneti nel vicino borgo di Savignano sul Panaro, affacciati al grande terrazzo dove, nei giorni di bel tempo l'occhio spazia fino alle prime Alpi.

 

 

 

  • Staff multilingue
  • Visite guidate
  • Pagamento con carte di credito

GALLERIA

Nei dintorni