Palazzo Rinaldi

Scopri

Palazzo Rinaldi

In stile neogotico-medioevale, la facciata di Palazzo Rinaldi fu costruita in armonia con il Palazzo Comunale, a seguito del rifacimento della piazza di Castelvetro nel 1935 - 1937.

In quest’ottica, ogni elemento che affaccia sulla piazza, - incluso il ristorante "Il Castello", in parte attiguo a Palazzo Rinaldi e costruito nel 1973 - si armonizza in una visione d’insieme.

Tuttavia, anche Palazzo Rinaldi ha un’origine antica. Al suo interno si possono ancora vedere i resti dell'abside della vecchia Chiesa Parrocchiale dei S.S. Senesio e Teopompo.

Inoltre, quando fu costruito il ristorante “Il Castello”, si rese necessario scavare in profondità vicino al Palazzo per ricavare i servizi igienici. Durante gli scavi, furono ritrovati reperti etruschi e di altre epoche, e, oltre a questi, anche resti di ossa umane, appartenenti certamente al vecchio Cimitero che un tempo circondava l'abside della Chiesa, come era uso e costume.

Questo Cimitero fu chiuso per esigenze igieniche in seguito alle leggi napoleoniche che prevedevano di costruire i cimiteri ad almeno 100 metri dai centri abitati (Campo San Rocco a Levizzano ne è una preziosa e rara testimonianza). I resti riesumati sono stati portati nella fossa comune che si trova all’interno dell'attuale Cimitero.

 

Un Palazzo che sottoterra nasconde segreti
  • Edifici interesse storico

Nei dintorni