Denzano e Villabianca

Vivi
Scopri

Denzano e Villabianca

Nei pressi di Marano sul Panaro si trovano storici abitati immersi nella natura.

Denzano

A soli 7 km, sopra un poggio ricoperto di ginestre, si trova Denzano. In tempi remoti fu sede di un Castello di cui, purtroppo rimane solo una torre quadrata. Risalente all’anno 1000, la torre è alta circa 15 metri ed è costruita con materiale misto proveniente dalle risorse del luogo, ricco di depositi di argilla. Il territorio, infatti, può riservare sorprese per gli appassionati di mineralogia: sui due versanti della collina emergono anche cristalli di gesso dalla conformazione quasi perfetta.

All’interno del Castello era presente fin dal Medioevo una Chiesa Parrocchiale dedicata all’Assunta. Della costruzione originaria resta solo l’abside, risalente al XII secolo e costruita a immagine del famoso prototipo del Duomo di Modena: una preziosa testimonianza di Romanico in Appennino. Si pensa addirittura che, presso il cantiere, abbia lavorato un allievo della scuola di Lanfranco, architetto della cattedrale modenese.

L’interno della chiesa è stato ricostruito all’inizio del ‘600. Qui restano ancora un pregevole fonte battesimale in arenaria risalente al ‘500, un prezioso organo del ‘700 e i paliotti in scagliola degli altari.

Villabianca

Nel pressi di Denzano si trova Villabianca, raggiungibile anche a piedi attraverso il sentiero 412. Il piccolo Borgo è testimoniato fin dal X secolo e vanta una splendida vista sulla Valle del Panaro e i calanchi. Fra i punti di interesse spiccano la Chiesa Parrocchiale di San Geminiano, che ospita una copia di una tela del Guercino, e Casa Bernabei, un complesso a corte dove furono ritrovati un pozzo e una fornace di epoca romana.

 

Due Borghi storici immersi nella natura
  • Passeggiate
  • Percorsi segnalati
  • Punti panoramico
  • Edifici interesse religioso
  • Edifici interesse storico

Nei dintorni