Trattoria dei Contrari

Assapora

Trattoria dei Contrari

Situata lungo "la strada dei castelli", la trattoria nasce nel 1995 prendendo il nome "dei Contrari" in seguito alla rievocazione storica di un fatto realmente accaduto nell’anno 1409, che annualmente si festeggia alla rocca di Savignano sul Panaro "lotta per la spada dei contrari".

Il locale, che sorge a poche centinaia di metri dall’antico borgo medievale, è a conduzione famigliare, gestito dallo chef Pietro insieme alla moglie e i fratelli.

Servito da un ampio parcheggio interno, il locale è semplice e accogliente, dotato di impianto di climatizzazione, di accesso ai servizi per disabili ed è attrezzato per banchetti e cerimonie fino ad un massimo di 60 coperti.

La cucina è nostrana, ogni boccone è una scoperta di sapori che sembrano scomparsi, lasciati alle nostalgie dei buongustai di un tempo. Pietro, lo chef, non ha un suo "piatto", ma una sua cucina, varia, prestigiosa e senza presunzioni, ricchissima di cose nostrane.

Una perfetta quanto rara fusione fra tradizione emiliana e cucina moderna.

Si parte dagli antipasti tipici e dai primi piatti di pasta fatta in casa, come vuole la tradizione, per poi passare alle carni, dove oltre alle classiche grigliate, arrosti e tradizionali ricette guarnite dall’aceto balsamico, a richiesta si possono gustare ottimi stufati di cinghiale e agnello ed infine tagli di costate e fiorentine servite con la pietra ollare.

Un generoso buffet di verdure selezionate e preparate accuratamente, accompagnano le pietanze insieme ad una ricercata frittura mista di verdure, per poi finire con un discreto assortimento di dessert tipici e frutta fresca di stagione.

Nella carta dei vini, che comprende una vasta selezione di proposte locali e nazionali, troverete certamente il giusto nettare per deliziare il vostro menù.

  • Ristoranti
  • Pagamento con carte di credito
  • Staff multilingue

Nei dintorni